Il 1 gennaio e’ solo un nuovo giorno

Cosa cambia davvero tra il 1 gennaio ed il 4 o il 10 marzo o il 20 aprile? Togliete la concezione dell’anno e vi accorgerete che ogni giorno è solo un giorno, uno in più per vivere, per realizzare i vostri sogni, i vostri progetti. Il 1 gennaio è solo un nuovo giorno e nulla di più.

Se è il vostro compleanno o vi ricorda una ricorrenza particolare, allora è giusto che voi festeggiate come meglio credete, ma lasciate perdere la convinzione che tutto dipenda da quel solo giorno, che l’andamento di un anno intero, della vostra fortuna o riuscita possa essere legata a solo 24 ore.

Non è così

Ogni giorno è quello giusto per cambiare se stessi e di conseguenza la propria vita. Perché per cambiare vita dovete innanzitutto partire da voi stessi, scavare cercare, rivoluzionare, provare. Non sarà un compito facile e nemmeno brevissimo, ma vi porterà tanto. Avete a disposizione tempo ed è la cosa più ricca che abbiamo.

Il tempo, veloce o lento, è alla base delle nostre giornate e senza nemmeno rendervene conto avete tra le mani il dono più prezioso che un essere umano possa avere. Partite da questo alleato, dall’organizzare ciò che davvero volete fare, da chi volete essere. Questo deve essere il vostro punto di partenza e poco importa se lo decidete a partire dall’1 gennaio o dal 31 dicembre o da oggi stesso … l’importante è che mettete un punto ed iniziate.

Il mio programma mattutino

Non è un segreto che alla base del mio cambiamento c’è stata la crescita personale seguita da una buona dose di meditazione. Cosa che faccio ancora tutti i giorni. Voglio sottolineare una cosa importante, però, prima di dirvi il mio programma della mattina: meditare non implica il fatto di essere buddisti o di qualche filone religioso sconosciuto all’umanità.

Gesù era solito meditare, così come Buddha, Maometto e molti personaggi noti che hanno creato il nostro passato ed il nostro futuro. La meditazione non è nient’altro che un momento di intimità che ognuno di noi può avere con se stesso, dove ascoltare davvero ciò che siamo, ciò che ci provoca dei blocchi, ciò che ci fa del male e liberandovi da ogni pesantezza.

Non aspettatevi miracoli o cambi veloci, ma pian piano, con costanza e dedizione la meditazione inizierà a fare il suo grande lavoro e la concezione di vita inizierà a cambiare. Ma questi sono passi che se vorrete faremo insieme.

Vi propongo una scommessa

Vi lascio il mio programma mattutino qui sotto, fatelo per almeno 10 giorni a qualsiasi ora scendete dal letto. Vi basteranno pochi minuti e se qualcosa inizierà a cambiare, vi aspetto qui per fare un bel programma insieme, vi porterò per mano verso una nuova concezione di voi.

Appena svegli, ancora nel letto, respirate a fondo, ed inspirate. Scendete dal letto ed aprite le braccia il più possibile, come ad attendere un grande abbraccio. Respirate profondamente. Piegatevi sulle gambe fino a toccare terra e rialzatevi. Sorridete. Bevete un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente ancor prima di bere il caffè, vi servirà a depurarvi. Sedetevi in un posto a voi caro, quello che preferite, quello che più vi piace, rilassatevi completamente ed mettete in sottofondo un po’ di musica rilassante. Io uso quella con i rumori della natura, mi fa stare bene. Chiudete gli occhi, respirate, pensate al dono della vita che avete avuto anche questo giorno svegliandovi, pensate a ciò che di bello avete, a dove vivete ed ai suoi posti belli, a dove saranno ora le persone a voi care e sorridete ancora. Respirate profondamente ed inspirate, ascoltate il rumore dell’aria entrare dentro di voi ed uscire. Ripetetevi che oggi sarà un bel giorno, che nulla potrà togliervi questa sensazione di felicità, che qualsiasi cosa accada voi sarete grati al dono del giorno avuto, a voi stessi. Fermatevi a riflettere su quanto valete, sul bene che vi volete voi, oggi è il giorno in cui vi volete più bene e nessuno potrà ferirvi in maniera duratura. E se accadrà voi lascerete andare via tutto, perché ciò che vi fa male non dovete portarlo con voi. Aprite gli occhi e sorridete … sarà il vostro bel giorno e siatene convinti, siate felici.

Questo è il mio iter mattutino, alcune volte lo faccio nel silenzio della mia stanza, altre volte in ritardo a casa, ma ha sempre il suo perché con me. Voi fatemi sapere, aspetto i vostri commenti o qui, o iscrivetevi alla newsletter sarà un dono tenerci informati.