Posizionamento Goggle: le parole

In questi giorni stiamo affrontando il posizionamento su Google. Abbiamo già delineato alcuni punti importanti ovvero:

  1. Il blog è fondamentale per poter avere un aspetto professionale;
  2. Creato il tuo blog, gratuito o no, devi metterci i contenuti con una certa frequenza;
  3. Sempre più persone si affacciano al mondo del bloggin e superare la prima schermata di Google è fondamentale.

Detto questo, nel post precedente ti parlavo dell’importanza di puntare alla selezione del motore di ricerca, ma di tenere sempre presente che ci legge non è un bot, ma un utente e che rivolgersi a lui è la cosa principale. Se vi siete persi il post precedente lo trovate qui

Oggi vi dirò gli altri punti fondamentali per poi passare alla vera realizzazione di un blog.

Secondo punto: Attenzione alle parole più ricercate

Se conosci il tuo lettore, chi ti segue allora vai nel suo profilo, analizza ciò che scrive, come lo scrive, i suoi interessi, cosa cerca maggiormente e capirai in pochi minuti cosa devi scrivere.

Ovviamente non ti sto parlando di un singolo utente, ma la tua ricerca deve riguardare tutti per avere una visuale maggiore e più chiara di dove andare a tirare il tuo colpo.

E se non conosco chi mi legge?

Ancora più facile. Sarà proprio Google a dirti quali sono le parole più ricercate. Prova a scrivere ‘Andare in viaggio con’ e lui completerà la frase con le parole che in questo momento sono le più ricercate in base alla frase.

Ovviamente io scriverò ‘Marketing online come’ e lui mi risponderà che tutti vogliono fare gli influencer. Bene parleremo anche di questo, ma prima mettiamo le basi per avere successo.

Vi lascio una chicca…

Come ben sapete sono una Copywriter, ho seguito un corso e ne farò un altro avanzato a giorni. Noi scrittori di specchi, anche senza lauree ad Honorem o titoloni, abbiamo dei piccoli trucchi che abbiamo appreso nei diversi corsi.

Uno che uso spesso quando sono a corto di parole chiave è Ubersuggest. E’ gratuito ed intuitivo e quando la creatività inizierà a cadere potete appellarvi a questo rimedio.

Ora tocca agli altri punti…. pronti?