Il potere della volontà

Lo so, ne ho già parlato e ne avete sentito parlare, ma oggi vi mostro con foto alla mano cosa può fare davvero la nostra mente.

Credo fortemente nel Mindset, nella forza assoluta che il nostro cervello, le nostre idee, hanno su di noi, sulla qualità della nostra vita, sulle nostre giornate.

Vi ho parlato del mio percorso iniziato circa un anno fa… più o meno.

E ve lo racconto come spesso mi trovo a fare con persone che mi incontrano per la prima volta:

Non sono sempre stata così… La vita sedentaria, la voglia di non fare nulla mi avevano portato a trascurarmi e non poco.

I capelli sempre legati, i vestiti larghi e ‘comodi’, il viso segnato dalle notti insonne erano ormai il pane quotidiano. Mi ripetevo che infondo andavo bene così, che ero io, che non avevo tempo, che non potevo.

Eppure guardavo con occhi tristi quell’immagine riflessa nello specchio. Indubbiamente ero io (lo specchio non mente) eppure non rivedevo più quella ragazza bionda che ero sempre stata.

Entravo nei negozi sperando di trovare la taglia per me. Potevo comprare tutto, ma niente mi sarebbe entrato. Mi ripetevo che dovevo fare qualcosa, che volevo tornare ad essere io.

E mi ripetevo questa frase fatta davanti all’ennesimo dolce acquistato. Era sempre l’ultimo… Fatale fu un giorno di inverno… avevo bisogno del nuovo capotto, entrai in un negozio, ne provai quasi 10 e, maledettamente, nessuno si chiuse. Le possibilità davanti a me erano due:

  1. Accettarmi per quella che era. Potevo prendere coscienza del fatto che quella me di qualche anno fa non sarebbe mai più tornata. Di conseguenza dovevo smetterla di piangermi addosso, imparare a piacermi e girare pagina;
  2. Prendere in mano la mia vita e rivoluzionarla totalmente.

Ovviamente se sono qui a scrivervi ho scelto la seconda variante. Non perché fosse la strada più facile, semplicemente perché non stavo bene con me stessa.

Non mi importava cosa diceva la gente di me, di quante volte mi avrebbero ripetuto ‘Ma stai bene anche così’ o di quelli perfidi che mi ripetevano che alla mia età (cioè dopo i 30 che si è vecchi?) non potevo più fare nulla, dovevo rinunciare.

Intrapresi un percorso, una lotta con me stessa, con il capire cosa mi mancava davvero e perché colmavo con valanghe di cibo un momento difficile.

Capii che il Mindest che avevo era più forte di tutto. Io volevo tornare ad essere io, io volevo rivedere nello specchio la stessa me di qualche anno fa.

E così sono passata da questa ad una vera e propria nuova me.

Non è stato facile, no. Rinunciare a ciò che mi aveva accompagnato per molti anni non è proprio così semplice come si può pensare eppure giorno dopo giorno ho creato ciò che volevo.

Cambiai colore di capelli, cambiai abbigliamento, cambiai modo di guardarmi allo specchio… semplicemente iniziai a volermi davvero bene.

Durante il percorso
La trasformazione

Oggi sono così… questo è il corpo di una donna che ha deciso cosa voleva fare e se l’è andato a prendere. Palestra, dedizione e sacrificio sono state alla base di tutto ed oggi vi basterà guardarmi negli occhi per capire quanto io sia fiera di me, quanto sono felice di vedere quel riflesso nello specchio.

No, non ho finito ovviamente, perché la nuova me oggi non ricerca la perfezione (la perfezione risiede in ognuno di noi) ma ho semplicemente deciso che tra mille persone io mi voglio davvero bene.

E se tutto è avvenuto è grazie al mio Mindset, alla consapevolezza che posso davvero realizzare un progetto, posso esaudire un sogno… devo solo volerlo davvero.

Perché ho condiviso questo con voi? Perché volevo dimostrarvi che si può davvero cambiare, che sia la forma fisica, che sia un percorso di crescita, che sia un progetto… il nostro unico ostacolo siamo davvero noi.

Ve lo dice chi lo ha provato sulla sua pelle… ah ci sono tornata in quel negozio, non molto tempo fa, ed ho comprato due giacche che mi stavano anche larghe.

Stop thinking… my friends.

La soddisfazione