credi in te

Lo so, avete sentito questa frase almeno un milione di volte nella vostra vita. Magari a scuola, al catechismo o dai vostri genitori.

Qualcuno ve lo ha detto perché forse non aveva altro da dirvi, altri perché p una di quelle frasi fatte da tirar fuori dalla manica nel momento giusto. Uno, o al massimo due persone, ve lo hanno detto perché davvero era quello che pensavano.

Io?

Io ve lo ripeterò all’infinito perché è quello che avrei voluto sentirmi dire quando credevo di non essere all’altezza.

Sedetevi perché oggi vi racconto qualcosa che forse non sapete.

Sono un’eterna insicura. Dietro l’aspetto da dura e sotto un manto di muri si cela una persona che prima di fare un passo ci pensa così tante volte da diventare matta. E nonostante tutto, dopo aver ponderato mille volte, continua a chiedere consensi in giro. Sappiate che è la cosa peggiore da fare, ma è l’unica cosa spontanea che mi continua ad accompagnare.

Volevo scrivere un libro da almeno 10 anni. Ogni volta iniziavo, anche a quattro mani, poi continuavo a strappare, a rimandare, a chiedere come sarebbe andata, che sicuramente non sarebbe stato bello, che non potevo scrivere un libro io… ma dai… con quali competenze poi… e tanto sarebbe stato l’ennesimo fallimento.

Poi un giorno ho detto a me stessa che tanto, male che andava, sarebbe stato l’ennesimo fallimento, l’ennesima cicatrice da nascondere dietro il sorriso di chi ci ha provato e non ci è riuscita. Perché ho dovuto sudarmi ogni scalino fatto nella mia vita. Ho preso decisioni forti, ho lavorato nei posti meno probabili per avere due soldi in più in tasca, ho rinunciato alle feste con gli amici, al mare, ai sabati ed alle feste. Ho rinunciato a lavori che avevo nel cuore alcune volte per forza maggiore, altre volte perché la mia presenza è sembrata scomoda. Ma tutti duramente sognati.

Quindi…

Cosa avrebbe potuto fare un altro no nella vita? Nulla… Ho iniziato a buttare giù il libro, riga dopo riga, lentamente tutto prendeva vita. C’era chi mi accompagnava in questa follia spronandomi a scrivere, chi mi teneva a bada con i sogni riportandomi alla realtà: ok scrivi il libro e che credi possa cambiare?

E pensate che c’era anche chi, ancora ed ancora, provava a boicottare il tutto.

Una chiacchierata in riva al mare mi fece riflettere: ‘Non dirmi che proprio tu vuoi fermarti per due parole contrarie? Ma dai… Tu che ti muovi con la forza di un uragano, che hai superato cose che gli altri nemmeno si immaginano, ora davanti ad una possibile, ma forse non vera, bocciatura ti vuoi tirare indietro? Credi in tante cose, in Dio, in Sailor Moon, in Madre Natura e nella bontà delle persone, ma perché non credi in te stessa?

Bella domanda

Perché non si crede nelle proprie capacità? Perché forse abbiamo paura del giudizio degli altri in un possibile fallimento? Perché tentare ci allontana dalla nostra comfort zone? Perché l’incertezza di noi stessi ci spinge a cercare cose più sicure ma effimere? Forse tutti questi punti insieme potrebbero dare solo una piccola risposta a queste domande: perché noi essere umani siamo innati sabotatori.

Credi in te stessa

E con questa frase nella testa ho portato a termine il libro, l’ho mandato alle case editrici, l’ho pubblicato e l’ho presentato. Oggi nonostante la pandemia e le innumerevoli difficoltà, un pezzo di me è in tutta Italia, nelle librerie, negli store online… in 500 case italiane.

Ringrazierò tutta la vita chi mi ha spronato a scrivere, chi mi tenuto per mano nei momenti in cui mi volevo fermare, chi mi ha ripetuto fino alle sfinimento: Credi in te stessa.

Ed è questo che io voglio dire a voi…

Non fermatevi davanti alle critiche perché ci saranno sempre per criticità, per superiorità o semplicemente per ignoranza. Non fermatevi al primo no e nemmeno al 10, chiedete consigli, ma mai approvazioni, circondatevi di persone che sanno il vostro valore, che amano i vostri difetti prima dei vostri pregi, che in voi vedono un alleato da proteggere e non un nemico da sconfiggere…

Rimarranno in pochi, forse meno di quelli che pensate, ma quelle saranno le persone che renderanno la vostra vita bella davvero.

Credete in voi anche oggi…